Thu 26 November

Incrementare la UX con il microcopy

Vediamo alcuni semplici trucchi per creare un buon microcopy ma, prima di tutto, cos’è il microcopy?

Il microcopy è la parola su un bottone o l’etichetta di un campo in una form, cioè la piccola quantità di testo che da indicazioni o chiarisce dubbi agli utenti; merita la stessa attenzione di qualsiasi altro livello della user experience.

La prima cosa da fare è cercare di non riempire bottoni o form in modo automatico ma mettendoci nei panni dell’utente tenendo sempre presente le azioni e i risultati che vogliamo ottenere.
Gli utenti sono in difficoltà quando il microcopy è fatto in modo affrettato o senza pensarci.

microcopy

Un altro accorgimento è quello di eliminare i dubbi degli utenti riguardo registrazioni, iscrizioni o acquisti. Bisogna far sentire agli utenti che quello che vogliono è dietro l’angolo perciò possiamo rimpiazzare il semplice “registrati” con un “registrati e inizia a pubblicare”.

Se il sito non sta funzionano come dovrebbe, un aiuto potrebbe arrivare proprio dal copy. Ad esempio, un e-commerce nello step finale di checkout richiedeva all’utente di registrarsi. Una volta analizzato il fatto che gli utenti erano solamente interessati all’acquisto, è bastato cambiare il testo del bottone da “registrati” a “continua” e specificare che la registrazione non era obbligatoria ma che avrebbe accorciato i tempi di registrazione per aumentare le vendite del 45%.

Bisogna avvertire sempre gli utenti se qualcosa non funziona e come porre rimedio: una cosa molto frustrante è sapere semplicemente che username o password non sono corretti; diverso sarebbe se il messaggio fosse “la password che hai inserito è troppo corta”. Dobbiamo perciò utilizzare messaggi di errore specifici e utili.

Anche il tipo di gergo utilizzato può fare una gran differenza. Gli utenti vogliono sentirsi intelligenti, perciò se convertiamo linguaggio tecnico in termini più semplici, il risultato sarà una maggiore padronanza dell’argomento per l’utente.

Non tutti pensano al microcopy come parte significativa della user experience, ma facendone un uso pensato e strategico, gli utenti ne avranno beneficio e avranno un’esperienza complessiva migliore.